+39 339 7942507

ScriVivendo by Ali di Vetro sas

Chi sono

Mi chiamo Tiziana e abito a Lecco, tra il sorriso a pescecane del monte Resegone da una parte e “quel ramo del lago di Como” dall’altra; di mestiere faccio… la mamma di tre splendidi maschietti, Sebastiano (2012), Emanuele (2014) e Gionata (2017), l’autrice editoriale, la ghostwriter, la maestra di Danze caraibiche e la Networker professionista.

Tra tutti, il primo compito è di sicuro il più difficile. Educare è prima di tutto autoeducarsi… uh, quant’è dura!

La mia curiosità mi porta a ficcare il naso un po’ ovunque: la vita è un prato pieno zeppo di fiori colorati e io lì in mezzo ci sto bene, come le farfalle (ok, a volte trovi pure qualche rovo, ma tant’è…).

C’era una volta… ossia la mia vita prima dei figli

 

Nella vita precedente, prima dei figli, “pendolavo tra Lecco e Milano”: ero autrice di libri sul territorio sempre a caccia di storie da raccontare, redattrice con il naso infilato tra bozze e comunicati stampa e editor di autori esordienti.

Tra un visto si stampi e una fiera del libro, ballavo Danze Caraibiche (salsa e bachata, tanto per intenderci): me la cavavo discretamente bene, tant’è che diventai ballerina professionista e maestra ANMB, poi a un soffio dall’ambito palco del World Salsa Meeting al Forum di Assago, nel 2011, mi dissi: “Sai che c’è? Echissenefregadeluordsalsamiting: io voglio un figlio!”. La fortuna volle che il mio fidanzato Luigi la pensasse allo stesso modo, così iniziò la nostra avventura fatta di sorrisi sdentati, borse sotto agli occhi e baci appiccicosi.

Cosa c’è oggi… ossia la mia vita di trismamma

Abbandonati pista e palcoscenico, oggi insegno Danze Caraibiche ai miei meravigliosi allievi e pratico pole dance.

Essere trismamma è faticosamente bellissimo: io ho scelto di godermi la prima pappa, i primi passi, le prime parole dei miei bimbi… così da superimpegnata pendolare Lecco-Milano/Milano-Lecco mi sono trasformata mamma che lavora da casa. Bozze e visto si stampi non fanno più parte del mio quotidiano: ho varcato la soglia di un altro mondo! Parlo di lavoro, ma anche della mia avventura con il bilinguismo dei miei figli e con le ragazze alla pari.

Attualmente in programma ci sono il diploma di Tango Argentino, la spaccata frontale completa, la spaccata sagittale completa… e una nuova avventura editoriale.

Quarto figlio? Tre è il numero perfetto, almeno per me.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *